Comunicati Stampa

AIDONE E LEONFORTE DUE INCONTRI PER L’ELABORAZIONE DELLA STRATEGIA DI SVILUPPO LOCALE del GAL ROCCA DI CERERE

Si svolgeranno MARTEDI’ 24 MAGGIO 2016 altri due incontri organizzati dal Gal Rocca di Cerere per l’elaborazione della strategia di sviluppo locale del partenariato Pubblico-Privato “ Rocca Di Cerere”. I due incontri si terranno nel comune di AIDONE alle ore 17 presso la Sala Consiliare e nel Comune di LEONFORTE alle ore 17 presso l’ Eco Museo. I due incontri sono importanti per stimolare e raccogliere proposte e progetti di sviluppo da parte dei soggetti pubblici e degli operatori dell'area per elaborare la strategia di sviluppo locale di Tipo Partecipativo. A quest'incontro sono invitati tutti i soggetti pubblici e privati rappresentativi degli interessi socio-economici del territorio, che avranno la possibilità di aderire al partenariato pubblico-privato del “Rocca di Cerere” per la candidatura al bando relativo alla Sottomisura: · 19.1 - Sostegno preparatorio per selezionare i partenariati pubblico/privati (GAL) che potranno accedere alle altre Sottomisure della Misura 19 - Sostegno allo sviluppo locale LEADER - (SLTP - sviluppo locale di tipo partecipativo) del PSR Sicilia 2014 – 2020, da presentare all'Assessorato Regionale dell’Agricoltura, dello Sviluppo Rurale e della Pesca Mediterranea. Invitiamo, dice Liborio Gulino A.D. della Società, coloro i quali vogliano contribuire alla definizione della strategia di sviluppo locale 2014 - 2020 a partecipare a questi incontri nella consapevolezza che questi saranno una delle poche occasioni che la nuova programmazione consente per un reale coinvolgimento del territorio. Il calendario dettagliato e le schede di manifestazione d'interesse sono pubblicate sulla piattaforma web www.roccadicerere.eu/2014_2020.

GAL ROCCA DI CERERE: INCONTRO MARTEDI’ 17 Maggio A ENNA PER L’ELABORAZIONE DELLA STRATEGIA DI SVILUPPO LOCALE

Si svolgerà MARTEDI 17 MAGGIO ALLE ORE 17 presso la Sala Conferenze della CONFCOMMERCIO in Via Vulturo 34, l’incontro del GAL Rocca di Cerere per stimolare e raccogliere proposte e progetti di sviluppo da parte dei soggetti pubblici e degli operatori dell'area per elaborare la strategia di sviluppo locale di Tipo Partecipativo. A quest'incontro sono invitati tutti i soggetti pubblici e privati rappresentativi degli interessi socio-economici del territorio, che avranno la possibilità di aderire al partenariato pubblico-privato assumendo un ruolo operativo. Attraverso questi incontri, dice Liborio Gulino A.D. della Società, si vogliono incoraggiare i membri della comunità a partecipare attivamente al processo di sviluppo locale formulando proposte che nascano in risposta a bisogni identificati e sulla scorta dei quali si costruirà una strategia di sviluppo integrata. Alla luce del confronto con gli attori locali, dei fabbisogni evidenziati e ed in coerenza con la strategia del PSR, scaturita dall’analisi della situazione economica e degli indicatori della qualità della vita nelle aree rurali, si elaborerà una Strategia di Sviluppo Locale che intende perseguire una crescita equilibrata delle aree rurali, in termini di stimolo allo sviluppo locale, alla diversificazione, alla creazione e allo sviluppo di nuove piccole imprese e alla creazione di posti di lavoro nelle zone rurali. Prosegue dunque, continua Liborio Gulino, da parte della Società Rocca di Cerere quale GAL, l'azione condotta con l'intero partenariato territoriale, di rilevazione dei fabbisogni e delle esigenze, a cui si potrà dare una risposta con la prossima programmazione comunitaria 2014 – 2020. Invitiamo, conclude Liborio Gulino, coloro i quali vogliano contribuire alla definizione della strategia di sviluppo locale 2014 - 2020 a partecipare a questi incontri nella consapevolezza che questi saranno una delle poche occasioni che la nuova programmazione consente per un reale coinvolgimento del territorio. Il calendario dettagliato e le schede di manifestazione d'interesse sono pubblicate sulla piattaforma web www.roccadicerere.eu/2014_2020.

PRENDONO IL VIA GLI INCONTRI PER L’ELABORAZIONE DELLA STRATEGIA DEL GAL ROCCA DI CERERE

Al via il calendario degli incontri sul territorio del GAL Rocca di Cerere per stimolare e raccogliere proposte e progetti di sviluppo da parte dei soggetti pubblici e degli operatori dell'area. Si parte con il primo incontro che si terrà il 17 maggio ad Enna per proseguire l'indomani a Troina. Attraverso questi incontri, afferma il Presidente Francesco Passalacqua, si vogliono incoraggiare i membri della comunità a partecipare attivamente al processo di sviluppo locale formulando proposte che nascano in risposta a bisogni identificati e sulla scorta dei quali si costruirà una strategia di sviluppo integrata. Questa azione, precisano i vertici del GAL, ha l’obiettivo di rafforzare le capacità organizzative, la formazione ed il networking degli attori locali per l’elaborazione e l'attuazione di strategie di sviluppo locale. E' di primaria importanza, dunque, l’attività di coinvolgimento ed animazione che il GAL deve svolgere per incoraggiare i membri delle comunità ad aggregarsi ed a partecipare a processi condivisi di sviluppo locale, che siano basati su fattori e visioni comuni di crescita innovativa e compatibile. In base al Programma di Sviluppo Rurale (PSR Sicilia) lo Sviluppo Locale di Tipo Partecipativo, LEADER, sostenuto dal FEASR è uno strumento finalizzato al raggiungimento: - degli obiettivi trasversali quali l’innovazione, l’ambiente, nonché la mitigazione dei cambiamenti climatici e l’adattamento ad essi; - dell’obiettivo generale di realizzare uno sviluppo territoriale equilibrato. In riferimento al contesto generale del PSR Sicilia, LEADER/CLLD risponderà prioritariamente ai fabbisogni individuati dal PSR Sicilia in: F01- Supportare e potenziare il trasferimento della conoscenza e la diffusione dell’innovazione anche attraverso la cooperazione; F04- Incentivare la creazione, l'avvio e lo sviluppo di attività economiche extra-agricole, in particolare per giovani e donne; F06- Migliorare la tracciabilità del prodotto favorendo l'identificazione con il territorio e sostenendo le produzioni di qualità; F19- Migliorare le infrastrutture e i servizi alla popolazione nelle zone rurali anche attraverso strategie di sviluppo locale. Il campo prioritario di applicazione del metodo Leader/CLLD sarà la Priorità 6 “Adoperarsi per l’inclusione sociale, la riduzione della povertà e lo sviluppo economico nelle aree rurali”. Alla luce del confronto con gli attori locali, dei fabbisogni evidenziati e ed in coerenza con la strategia del PSR, scaturita dall’analisi della situazione economica e degli indicatori della qualità della vita nelle aree rurali, si elaborerà una Strategia di Sviluppo Locale che intende perseguire una crescita equilibrata delle aree rurali, in termini di stimolo allo sviluppo locale, alla diversificazione, alla creazione e allo sviluppo di nuove piccole imprese e alla creazione di posti di lavoro nelle zone rurali. Nell'ambito della nuova programmazione comunitaria 2014-2020 il nuovo Piano di Azione Locale (PAL), coinvolgerà i soggetti che insistono nei territorio dei Comuni di Agira, Aidone, Assoro, Barrafranca, Calascibetta, Cerami, Enna, Gagliano Castelferrato, Leonforte, Nissoria, Piazza Armerina, Pietraperzia, Regalbuto, Troina, Valguarnera Caropepe e Villarosa in provincia di Enna e S. Caterina Villarmosa in provincia di Caltanissetta). Invitiamo tutti gli interessati, conclude il Presidente Francesco Passalacqua, a contribuire alla definizione della strategia di sviluppo locale 2014 - 2020 partecipando a questi incontri nella consapevolezza che questi saranno una delle poche occasioni che la nuova programmazione consente per un reale coinvolgimento del territorio. Il calendario dettagliato e le schede di manifestazione d'interesse sono pubblicate sulla piattaforma web www.roccadicerere.eu/2014_2020.

PARTECIPAZIONE E COINVOLGIMENTO DELLE COMUNITÀ LOCALI ALL’ELABORAZIONE DELLA STRATEGIA

Nell'ambito della nuova programmazione comunitaria 2014-2020, il GAL Rocca di Cerere ha avviato un'importante fase di consultazione pubblica, finalizzata alla preparazione ed elaborazione del nuovo Piano di Azione Locale (PAL), che coinvolge i soggetti che insistono nei territorio dei Comuni di Agira, Aidone, Assoro, Barrafranca, Calascibetta, Cerami, Enna, Gagliano Castelferrato, Leonforte, Nissoria, Piazza Armerina, Pietraperzia, Regalbuto, Troina, Valguarnera Caropepe e Villarosa in provincia di Enna e S. Caterina Villarmosa in provincia di Caltanissetta).

Obiettivo, afferma il Presidente Francesco Passalacqua, è incoraggiare i membri della nostra comunità a partecipare al processo di sviluppo locale attraverso l’elaborazione di proposte e progetti di investimento. Partendo dai risultati raggiunti nella precedente programmazione, la nuova sfida del GAL è dunque costruire una Strategia che stimoli, in modo coerente, intelligente ed innovativo, lo sviluppo locale del proprio territorio rurale.

Come iniziativa di sviluppo locale di tipo partecipativo, spiegano dal GAL, LEADER è un processo integrato concepito per coinvolgere, dotare di risorse e poteri adeguati le comunità locali affinché possano intraprendere lo sviluppo del proprio territorio.

Gli approcci allo sviluppo locale di tipo partecipativo sono caratterizzati da tre elementi fondamentali, comuni e correlati che sono alla base dell’approccio LEADER: l’area ovvero il territorio, il partenariato e la strategia di sviluppo locale integrata.

L'attività di animazione e il coinvolgimento della comunità locale costituiscono elementi fondamentali per la predisposizione della proposta di strategia di sviluppo locale di tipo partecipativo.

Si è avviato, pertanto, un'attività di animazione basata su diverse modalità di consultazione (incontri, riunioni, forum, piattaforma WEB, etc.) quale processo di ampio coinvolgimento per definire la proposta di Strategia di Sviluppo Locale.

Dalla comprensione comune dei principali problemi del territorio e delle loro cause, nonché dei beni, delle esigenze e opportunità presenti sul territorio, è possibile sviluppare una visione e obiettivi comuni, rafforzando a loro volta il riconoscimento, il coinvolgimento e il senso di titolarità della comunità nei confronti della SSL e del GAL.

La novità principale del - Sostegno allo sviluppo locale LEADER - (SLTP - sviluppo locale di tipo partecipativo) M19 del PSR Sicilia 2014 – 2020 è contenuta nell'APPROCCIO MULTIFONDO: nel rispetto delle indicazioni contenute nell’AdP la Regione adotterà il multi-finanziamento, attraverso l’implementazione dello strumento CLLD che individua il FEASR quale fondo capofila ed il FESR per gli interventi contenuti nei Piani di azione che presentino finalità diverse rispetto a quelli finanziabili con il PSR.

La selezione delle strategie locali di tipo partecipativo (“Un insieme coerente di operazioni rispondenti a obiettivi e bisogni locali, che contribuisce alla realizzazione della strategia dell'Unione per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva e che è concepito ed eseguito da un gruppo di azione locale”) avverrà attraverso due fasi.

La prima fase avente carattere concertativo con l’Amministrazione regionale, prevede la presentazione del partenariato (il gruppo di azione locale) e la definizione del territorio e della popolazione interessata dalla strategia.

Nella seconda fase dovranno essere predisposti e presentati i PAL da parte dei partenariati.

Invitiamo tutti gli interessati, conclude il Presidente Francesco Passalacqua, a contribuire alla definizione della strategia di sviluppo locale 2014 - 2020 partecipando agli incontri di prossima programmazione ma soprattutto compilando le schede di manifestazione d'interesse pubblicate sulla piattaforma web creata ad hoc www.roccadicerere.eu/2014_2020.

PROGRAMMA ERASMUS + SPORT 2015. AVVIO ATTIVITA’ CON PARTENERS EUROPEI

Hanno preso avvio le attività del progetto “Sviluppo e attuazione di strategie per il rafforzamento della salute attraverso la pratica sportiva nelle comunità locali d'Europa” che vede in primo piano la Società Rocca di Cerere Geopark quale unico partner italiano. Il progetto oltre il Geopark coinvolge l’agenzia per lo sport di Kekava (Lettonia) quale capofila e altri partner di alto profilo quali la municipalità di Izmir (Turchia), il club di pallamano di Moslavina (Croatia), la municipalità di Raseiniai (Lituania) e la Fondazione per lo Sviluppo Regionale FIRR (Polonia). L'obiettivo che si pone il progetto, in linea con le attuali politiche dell’Unione Europea volte ad incrementare l’attività fisica per migliorare le condizioni di salute generali dei cittadini, riguarda la promozione di attività di volontariato nello sport, l'inclusione sociale, le pari opportunità, la consapevolezza dell'importanza dell'attività fisica a vantaggio della salute, la partecipazione sociale e lo sport per tutti. Il progetto, il cui titolo originale è “Development and implementation practices of strategies for HEALTH-ENHANCING PHYSICAL ACTIVITIES (HEPA) in local communities across Europe”, è sostenuto nell'ambito del programma Erasmus + Sport 2015. Per attivare queste politiche e agire in favore dell’incremento dell’attività fisica fra i cittadini dell’Unione Europea si prevede, nel corso del 2016 e nel 2017, di attivare numerose iniziative a livello locale e internazionale che coinvolgeranno i cittadini di ogni età. A livello locale sarà organizzato un incontro seminariale con partecipanti provenienti da tutti i paesi partner. Durante questo incontro saranno promossi argomenti legati a sport, educazione, cittadinanza/ambiente, assistenza sanitaria/assistenza sociale e alimentazione. Sarà inoltre realizzato un documento “Guidelines on HEPA” che riporterà le migliori iniziative realizzate nei paesi coinvolti, metodologie e consigli per diffondere la pratica dell’attività fisica fra i cittadini. Durante la settimana Europea dello Sport 2017 saranno ulteriormente promossi iniziative e contenuti sviluppati all’interno del progetto. Questo progetto, afferma Francesco Passalacqua Presidente della società Rocca di Cerere, ci offre l'occasione di confrontarci con realtà molto diverse da quella italiana e soprattutto ci consente di offrire il Rocca di Cerere UNESCO Global Geopark quale palestra all'aria aperta dove i residenti e i turisti possono praticare attività sportive.

Pagine

Abbonamento a RSS - Comunicati Stampa